I FRATELLASTRI

14.90

Apparso per la prima volta nel 1858 su «Round the Sofa», I fratellastri è forse l’opera in cui la Gaskell si avvicina maggiormente alla Natura, recuperando importanti temi virgiliani, quali la genuinità e la ferinità della campagna.

La morte del marito costringe Helen – una donna sola e con due bambini a carico – a lavorare in fattoria. Con la morte della figlia entra in depressione, e nemmeno l’arrivo di sua sorella Fanny riesce a consolarla. La grave indigenza, unita al crollo finanziario, in una terra desolata come quella del Cumberland, sembra inevitabile, finché un giorno William Preston, «uno degli agricoltori più ricchi del luogo», bussa alla loro porta e chiede a Helen di sposarlo, promettendole di prendersi cura anche di Gregory – il bimbo avuto dal precedente matrimonio. Ma sarà la gelosia che s’insinua nella mente dell’uomo a causa dell’amore oblativo della madre nei confronti del figlio a mandare in cortocircuito l’idillio instaurato tra i due coniugi. Ed è a questo punto che Gregory diventa un ostacolo per il figlio nato dalla coppia, fino a quando…

Ma è tra le pieghe del non-detto, all’interno dei silenzi, che si celano le grandi verità. In seguito alle scorie velenose lasciate da zia Fanny nella testa del protagonista, occorrerà rifuggire dalla nostalgia mortifera dei propri cari per comprendere il senso della vita. La Gaskell riscrive l’episodio di Giacobbe e Esaù, guidandoci con disperata Sehnsucht, in un labirinto della mente, in cui albergano i fantasmi di un passato ancora troppo presente. Solo il perdono saprà ripristinare l’armonia e ricompattare tutti i personaggi. Qui la scrittrice è riuscita a condensare i temi più caldi della narrativa vittoriana: la rivalità, l’ipocrisia, la vendetta, e la storia assume una carica emozionale potentissima, che raggiunge la sua acme all’interno delle Fells, le aspre colline inglesi – metafora romantica in cui l’umanità si trasforma in sopravvivenza arcaica.

Informazioni aggiuntive

Autore

Elizabeth Gaskell

Curatore

Michela Marroni

Traduttore

Salvatore Asaro

Pagine

128

ISBN

9788864022864

Ti potrebbe interessare…