Giulio Di Fonzo

Giulio Di Fonzo è nato a Roma, città in cui vive. Qui insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’università di Tor Vergata. È uno dei maggiori studiosi della poesia di Sandro Penna, ma si è occupato a lungo e diffusamente anche della lirica del Cinquecento e del fenomeno del petrarchismo italiano ed europeo. Fra gli altri, ha in particolar modo studiato l’opera di Giacomo Leopardi e di Ugo Foscolo. Tra le sue numerose pubblicazioni, si ricordano le monografie: Sandro Penna. La luce e il silenzio (Roma, 1981); La negazione e il rimpianto. La poesia leopardiana dal “Bruto minore” alla “Ginestra” (Roma, 1991). La poesia di Albino Pierro (Galatina, 2008) e Immagini di natura e ritualità classica. Studi sui “Sepolcri” e sulle “Grazie” del Foscolo (Soveria Mannelli, 2008). Infine, ha scritto ampi saggi su d’Annunzio, Ungaretti, Montale, Manganelli, Amelia Rosselli e altri contemporanei italiani.